Trend digital 2018: ecco cosa aspettarci

2018 alle porte: quali trend digital aspettarci per l’anno nuovo?

Come sappiamo il mercato legato al digitale e all’intero mondo dell’informatica evolve più velocemente di quanto possiamo renderci effettivamente conto. Il 2018 porterà con se i trend che nel 2017 hanno cominciato a mostrarsi con più insistenza.

L’evoluzione delle IA

Abbiamo sicuramente potuto vedere come nell’ anno passato e anche in quelli precedenti l’interesse verso questo volto del mondo digitale susciti sempre più interesse. Un tempo quando si parlava di Intelligenza Artificiale lo si faceva accostando questa tecnologia al mondo della letteratura o del cinema. Oggi sta diventando sempre più una tecnologia reale, non ancora perfezionata ma utilizzata ogni giorno e sempre in fase di miglioramento.

Computer quantistico

I nostri computer, per quanto col tempo siano diventati potenti, possono ancora essere potenziati. Tuttavia hanno un limite che dipende dal codice binario con il quale processano le informazioni.
Nel recente periodo, diversi studiosi stanno provando a realizzare un computer quantistico, ovvero un computer che puo’ codificare informazioni su più livelli. In questo modo potrebbe superare nettamente in potenza le nostre attuali macchine.
Alcune aziende come Google e IBM dicono di essere molto vicine alla realizzazione di questo stato evolutivo dell’informatica: che il 2018 sia l’anno buono?


Realtà Virtuale

Per quanto per alcuni possa essere considerata una tecnologia destinata al solo intrattenimento, negli ultimi anni molti settori (a parte quello videoludico) stanno puntando lo sguardo in questa direzione. Nel prossimo periodo avremo, ad esempio, la possibilità di visitare un hotel da casa prima di prenotarlo, o di provare un vestito prima di acquistarlo da uno store on-line.
Anche le grandi catene dell’immobiliare si interessano a questa tecnologia per poter vendere case o ville di lusso da grandi distanze.
Pare che anche il settore cinematografico si stia interessando all’innovazione per una visione home video più immersiva o per poter vedere la propria squadra del cuore proprio come se fossimo accanto ai giocatori.
Ma forse uno degli aspetti più interessanti è l’uso del visore VR per la salute. Implementare l’uso di questi apparecchi per uso riabilitativo o diagnostico attualmente è oggetto di molti studi.

Naturalmente anche la NASA ha deciso di guardare verso questa tecnologia: la ritiene un ottimo mezzo che può essere impiegato per il controllo dei vari robot e apparecchi per l’esplorazione spaziale .


Face Id

Tra le novità che abbiamo visto emergere nell’ultimo periodo possiamo senza dubbio sottolineare la presenza del Face ID. Una tecnologia di Apple che non permette di accedere ai contenuti del cellulare, a meno che non si avvicini il volto alla telecamera. L’applicativo riconosce i tratti somatici tipici del possessore del I-phone e li memorizza per consentire l’accesso al terminale. Prevediamo per il nuovo anno la rincorsa da parte di tutta la concorrenza e l’applicazione di questa tecnologia anche su tutti gli altri smartphone.

Ad oggi sembrano queste le tendenze tecnologiche che andranno per la maggiore con l’anno nuovo. Confidiamo comunque che il 2018 ci porti anche delle gradevoli sorprese, come il 2017 ha saputo fare.

Ti potrebbe interessare

Articolo precedente Prossimo articolo

Leave a Reply

Commenta per primo!

Notificami
avatar
wpDiscuz
1 share

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi