Questioni di immagine: 3 cose da sapere sull’utilizzo delle immagini da internet

immagini libere da copyright: dove trovarle

Come scoprire se un’immagine è protetta e trovare immagini free per blog e siti internet

“Le immagini sono lì, basta catturarle” diceva Robert Capa, non senza modestia. Per le immagini scelte da internet tuttavia vale il contrario. Lo sa bene chi lavora per il web e si scontra ogni giorno con l’annosa questione. Come trovare un’immagine free, ovvero libera da copyright, di qualità decente e perfetta per l’uso? La domanda non è banale, pena il rischio di violare diritti d’autore e affrontare conseguenze sgradevoli. Ecco allora cosa sapere prima di utilizzare le immagini da internet.

#1. Condividere è bello ma non sempre è legale.

Forse non tutti sanno che molte immagini da internet sono protette dai diritti di proprietà intellettuale. Sì, anche quelle proposte da Google. Questo perché si tratta di immagini creative, che qualcuno ha ideato, scattato o realizzato, dunque frutto di un certo lavoro. Un lavoro che va retribuito. Condividere acriticamente immagini prese da internet può comportare la violazione dei diritti di autore. Il legittimo proprietario può quindi richiedere un risarcimento, a maggior ragione se la sua creazione viene utilizzata a fini commerciali. Prima di usare un’immagine da internet, modificarla o condividerla, meglio verificarne sempre le attribuzioni e la libertà da eventuali vincoli. Ecco come selezionare le immagini free di Google Immagini.

#2. Come scoprire se un’immagine è protetta da copyright.

Come abbiamo detto, la maggior parte delle immagini trovate con Google sono protette da diritti. Non sempre esplicitamente, cosa che complica la nostra ricerca. Come selezionare quelle “copyright free”? Per scoprire quali sono libere dobbiamo accedere alla voce “Strumenti” di “Google immagini” e cliccare su “Diritti di utilizzo”. Nel menu a tendina che si apre possiamo selezionare la voce che ci interessa tra “Contrassegnate per essere riutilizzate”, “Contrassegnate per essere riutilizzate con modifiche”, “Contrassegnate per il riutilizzo non commerciale” e “Contrassegnate per il riutilizzo non commerciale con modifiche”. Ecco che il campo si restringe nettamente. Per le immagini free e le fotografie destinate a un uso commerciale, clicchiamo invece su “Impostazioni”. Attraverso l’apposita “Ricerca avanzata” scegliamo i diritti di utilizzo a scopo commerciale. Facile, rapido e indolore? Non esattamente.

#3. Come trovare immagini free di alta qualità.

Il primo risultato evidente della nostra ricerca avanzata è che le immagini proposte si riducono a una qualità decisamente più bassa. Fortunatamente, esistono anche delle alternative. L’uso di immagini per il web è un’esigenza in costante crescita e la risposta non si è fatta attendere. Ad oggi, immagini e fotografie “free” di qualità elevata, suddivise per tematiche e dimensioni, sono disponibili su diversi siti dedicati. Molti di questi permettono il download gratuito e offrono immagini free professionali e ad alta risoluzione. Alcuni li trovate a questo link. Una risorsa preziosa per chi ha bisogno di contenuti liberi da copyright per il proprio blog, sito o landing page. E voi quali utilizzate?

Tag:, , ,

Ti potrebbe interessare

Articolo precedente Prossimo articolo

Leave a Reply

Commenta per primo!

Notificami
avatar
wpDiscuz
18 shares

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi