Gli animali di carta di Patrick Cabral: ecco la bellezza che stiamo perdendo

Patrick Cabral: animali di carta

Splendidi, fieri, soprattutto fragili: Patrick Cabral traduce in arte gli animali a rischio estinzione.

È una sorta di stupore ipnotico, quello suscitato dalle sue sculture. Gli animali di carta di Patrick Cabral, talentuoso art director di Manila, esercitano in chi le osserva un fascino ancestrale. Forse perché, nell’apparente quiete della composizione, perfetto equilibrio di linee intrecciate, traspare una tensione muta tra delicatezza e eternità. La stessa dualità delle creature che rappresentano: quegli animali a rischio estinzione che il Pianeta potrebbere di perdere per sempre.

PAtrick Cabral: elefante di carta
Foto: Patrick Cabral

The art for the planet’s sake: il grido di allarme dei volti di carta

Inquinamento e cambiamenti climatici, distruzione degli habitat e bracconaggio hanno finito col decimare tutte le specie rappresentate. Una vera devastazione perpetrata in anni di politiche sconsiderate e colpevole indifferenza. Da queste basi Patrick Cabral ha tratto ispirazione per un progetto unico, destinato a risvegliare una sopita sensibilità. Ammirarne le opere nella loro complessa e fragile bellezza ricorda allo spettatore la straordinarietà di ciò che diamo per scontato.

Patrick Cabral: panda di carta
Foto: Patrick Cabral

La sostenibile leggerezza dell’essere: sculture di carta come totem ecologici

Quella delle sculture di carta è una tradizione antica e dalle diverse declinazioni. A partire dai celebri origami fino alle recenti opere di Li Hongbo. Il filippino Cabral dimostra di padroneggiarla con invidiabile maestria. Criniere ferine come petali di un fiore, zampe di tartaruga come ali di farfalla, l’alternanza di pieni e vuoti a disegnare mirabili ricami. Una cura del dettaglio e una potenza immaginifica che seducono per grazia e armonia.

PAtrick Cabral: tartaruga di carta
Foto: Patrick Cabral

Animali fantastici e come salvarli: l’iniziativa dietro il progetto

Quella di Cabral non è solo una campagna di sensibilizzazione. Il 50% del ricavato dalla vendita delle magnifiche sculture è infatti destinato al WWF delle Isole Filippine. Maggiori informazioni potete trovarle sul sito dell’artista e sul sito del World Wildlife Fund.

Patrick Cabral: mucca di carta
Foto: Patrick Cabral

Foto: Patrick Cabral

Tag:, , , ,

Ti potrebbe interessare

Articolo precedente Prossimo articolo

Leave a Reply

Commenta per primo!

Notificami
avatar
wpDiscuz
21 shares

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi