Alla scoperta di 11 borghi italiani, sulla strada da Milano a Palermo, in ape car

Alla scoperta di 11 borghi italiani, sulla strada da Milano a Palermo, in ape car

Il 2017 è stato dichiarato l’Anno dei Borghi italiani, dal MiBACT – Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo. Ed è proprio per questo motivo che abbiamo provato a tracciare una mappa che tocca 11 borghi, da nord a sud.

Andare da Milano a Palermo con un ape calessino, viaggiando alla velocità massima di 60 km/h, senza percorrere autostrade e senza un itinerario prefissato: sono questi gli ingredienti del progetto The Gira (http://thegira.it/) che trasforma una vacanza in una vera e propria avventura lungo tutta la penisola (e non solo).

Per fare questo viaggio “creativo” e indimenticabile non esiste un itinerario già predefinito, ma abbiamo provato a scrivere una mappa di 11 splendidi borghi che è possibile visitare durante questa avventura, che ci porta alla scoperta di luoghi spesso sottovalutati (ingiustamente).

La prima tappa che incontriamo in questo folle percorso, partendo da Milano, è San Benedetto Po, in cui è possibile visitare il Complesso Monastico Polironiano fondato nel 1007 da Tedaldo di Canossa e dove si può apprezzare la Chiesa Abbaziale, il Refettorio Monastico, le Antiche Cantine, la Sala del Capitolo e il Museo Civico Polironiano. Dopo una sosta in questo borgo, possiamo risalire sul nostro ape car e dirigerci verso un’altra bellezza storica del nostro Paese (anche se ogni strada e ogni curva può riservare una sorpresa e riuscire ad arrivare alla prossima tappa è sempre un traguardo).

L’avventura continua passando da Longiano, situato in collina a circa 12 km da Cesena: il nostro ape calessino ci porta in un borgo dominato dal castello Malatestiano che è di una Fondazione che cura e gestisce una delle raccolte d’arte moderna e contemporanea più ricche dell’Emilia Romagna. Ci fermiamo anche qui, per raccogliere le energie indispensabili per raggiungere la prossima meta.

Dall’Emilia si prosegue nelle Marche, facendo tappa a Corinaldo, città circondata da mura medievali, che vede protagoniste feste ed eventi durante tutto l’anno, e successivamente a Offida, città medievale in cui è possibile visitare la chiesa di Santa Maria della Rocca e il vecchio castello farfense. Ritrovarsi a girare tra borghi magnifici con il nostro piccolo ape calessino è divertente ed emozionante al tempo stesso: grazie a questo mezzo riusciamo ad apprezzare ancora di più alcuni luoghi, perché il tempo è come se si fermasse e ci lasciasse la possibilità di vivere pienamente questa esperienza.

Sempre in sella al nostro ape calessino, tra piccole disavventure, pioggia e una quantità indefinita di risate, ci apprestiamo a toccare altre regioni e altri borghi. Arriva, quindi, il momento di visitare le zone abruzzesi e in particolare, la città di Roccamorice, in provincia di Pescara, che merita una sosta per visitare i due eremi di San Bartolomeo in Legio e di Santo Spirito. Dall’Abruzzo si prosegue poi in Molise, facendo tappa a Oratino, perdendosi nel centro storico e raggiungendo il belvedere che ci regala una vista mozzafiato.

Il giro “pazzo”, che tocca rigorosamente strade provinciali e resta alla larga dalle autostrade, prosegue spostandosi in Puglia, passando per Rignano Garganico, il più piccolo comune.

Tag:, , ,

Ti potrebbe interessare

Articolo precedente Prossimo articolo

Leave a Reply

Commenta per primo!

Notificami
avatar
wpDiscuz
0 shares

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi